Voucher digitalizzazione PMI 2018: fino a 10.000 euro per le aziende in crescita

Il nuovo anno porta con sé una novità importante per le PMI: il “voucher per la digitalizzazione”, ovvero un incentivo utile ad investire in tecnologia con l’adozione di software, hardware e servizi digitali.
Dal 15 gennaio è infatti possibile compilare la domanda per godere di una misura agevolativa per le micro, piccole e medie imprese che prevede un contributo a fondo perduto erogato sotto forma di voucher sino al 50% delle spese ammissibili, di importo fino a 10.000 euro, finalizzato agli interventi di digitalizzazione dei processi aziendali e di ammodernamento tecnologico.

Secondo l’articolo 2 del decreto 23 settembre 2014, le spese ammissibili sono relative all’acquisto di software, hardware o servizi che consentano:
a) il miglioramento dell’efficienza aziendale, in particolare della digitalizzazione dei processi;
b) la modernizzazione dell’organizzazione del lavoro, per favorire l’uso della tecnologia e forme di flessibilità quali il telelavoro;
c) lo sviluppo di soluzioni di e-commerce, inclusi software specifici per la gestione delle transazioni on-line e per i sistemi di sicurezza della connessione di rete;
d) la connettività a banda larga e ultralarga;
e) il collegamento alla rete internet mediante tecnologia satellitare, attraverso l’acquisto e l’attivazione di decoder e parabole;
f) la formazione qualificata del personale nel campo ICT, quali partecipazione a corsi e acquisizione dei servizi di formazione qualificata.

Chi può beneficiare del voucher?
L’incentivo è stato introdotto per aiutare tutte le PMI iscritte al Registro delle Imprese che rispettano i requisiti previsti dalll’art.5 del decreto del 23 settembre 2014, quindi anche i professionisti, gli studi professionali, le associazioni e gli enti.
È però necessario che le imprese non abbiano ricevuto altri contributi pubblici per le medesime spese. L’agevolazione è pertanto cumulabile con il superammortamento e l’iperammortamento.

Restrizioni
L’utilizzo dei voucher è concesso alle imprese appartenenti a qualsiasi settore economico, ad esclusione di quelli operanti nel settore della produzione primaria di prodotti agricoli e della pesca e acquacoltura. Solo nel caso in cui tali aziende svolgano attività economiche ammissibili con adeguati sistemi di separazione delle attività e dei costi, possono rientrare nel progetto.

Quando e come inoltrare la domanda
A partire dal 15 gennaio 2018 è già possibile accedere alla procedura informatica e compilare la domanda. Le domande per avere diritto al voucher potranno poi essere presentate dalle ore 10.00 del 30 gennaio 2018 e fino alle ore 17.00 del 9 febbraio 2018.

Ai fini dell’ammissibilità al contributo, le spese riguardanti la digitalizzazione dei processi aziendali e di ammodernamento tecnologico devono essere:
• avviate successivamente al provvedimento cumulativo di prenotazione del voucher;
• ultimate entro 6 mesi dalla data di pubblicazione del provvedimento cumulativo di prenotazione del voucher.

Il voucher per la digitalizzazione costituisce una vera e propria opportunità per le PMI che vogliono investire in tecnologia.

Non lasciarti scappare questa occasione! Contattaci subito al numero 0363 302828 o al nostro indirizzo info@sagesistemi.it per avere supporto.

Read More

E-fattura 2018: perché proprio i carburanti?

La manovra 2018 introduce l’obbligo di fatturazione elettronica tra privati B2B, articolandolo in due tempi. Primo appuntamento il 1° luglio 2018 per i carburanti (cessioni di benzina o gasolio per motori) e per le prestazioni di subappaltatori nel quadro di un contratto di appalti pubblici. Dal 1° gennaio 2019, si assisterà all’estensione ad ogni attività operata nel comparto B2B.

Ma perché si parte con i carburanti? Per quale motivo il Legislatore ha dato importanza proprio a tale elemento? Proviamo a scoprirlo insieme.

 

La filiera dei carburanti

Partire dalla filiera dei carburanti non è ovviamente una casualità, ma sottende un significato e un obiettivo strategico ben precisi. Lo scopo del legislatore è infatti quello di utilizzare l’e-fatturazione come leva per ridurre le frodi IVA. Questo, da un lato, ha il fine di sostenere le aziende che le imprese che operano correttamente e che vengono continuamente penalizzate dai comportamenti scorretti.

Essendo la filiera dei carburanti uno dei maggiori ambiti in termini di evasione IVA, non è difficile concludere perché il Legislatore abbia scelto proprio questo elemento come punto di partenza.

Basti pensare alle frodi derivanti dall’uso di lettere d’intento false o dai depositi IVA. Questo specialmente nella filiera lunga, dove molto spesso risulta impossibile rintracciare i comportamenti scorretti da parte degli intermediari. Da qui nasce l’esigenza di una totale tracciabilità di tutti i passaggi della filiera, obiettivo che la fatturazione elettronica potrebbe centrare.

Quindi l’uso della Fattura Elettronica può essere uno strumento valido nella lotta all’evasione fiscale: in termini preventivi, costituendo un deterrente per potenziali evasori e imponendosi come garante di trasparenza e veridicità dei dati.

 

Rimani aggiornato sulle novità che Sage Sistemi ha in serbo per aiutare le imprese ad affrontare l’obbligo di fatturazione elettronica. Inizia scoprendo le novità alla base del cambiamento!

Read More

Sage Sistemi per lo Sport: al via sabato 30 settembre 2017 il Campionato Italiano Cronosquadre FCI Allievi

Al via domani sabato 30 settembre 2017 il Campionato Italiano Cronosquadre FCI Allievi di cui Sage Sistemi è sponsor.

La gara, dedicata al Memorial di Assolari Angelo e Sgrò Rosaria, si svolge domani sabato 30 settembre 2017, con partenza alle 10.30 da Treviglio.

Gli Allievi partiranno alle 10.30 da Treviglio in Via Redipuglia,  presso il Consorzio Proguida, per arrivare sempre a Treviglio in via A. De Gasperi, dopo aver percorso 23,5 Km attraverso i comuni di Treviglio, Calvenzano, Arzago D’Adda, Rivolta D’Adda, Cassano D’Adda, Fara Gera D’Adda.

Partecipa, tifa e sostieni anche tu i nostri ragazzi, ci vediamo domani!

Read More

Sage Sistemi, Partner Zucchetti, partecipa a Safety Expo 2017

Sage Sistemi, Partner Zucchetti, partecipa tra gli espositori a Safety Expo 2017, in programma dal 20 al 21 settembre a Bergamo Fiera, in partnership con Inforservice.
Safety Expo 2017 è tra le più importanti fiere del settore;  Safety Expo 2017 è il richiamo più importante per le figure della Sicurezza in azienda, per far accrescere la cultura della prevenzione e per far conoscere le tecnologie più innovative disponbili.
Vi aspettiamo a Bergamo Fiera, allo stand 90, per due giorni di full immersion nel mondo della sicurezza e protezione sul lavoro.

safety expo 2017

safety expo 2017

Read More